Come dicevo qualche articolo fa, gli alberi da frutto non sono da considerarsi semplicemente “fornitori di frutta”. Hanno infatti un forte potere decorativo e, dato che le loro dimensioni possono essere facilmente contenute potandoli, sono perfetti per giardini piccoli o per angoli di spazi grandi in cui non si vuole troppa ombra.

Tra le varietà esistenti, alcune hanno frutti non commestibili e sono, per questo, ancora più decorative, grazie alla lunga permanenza dei frutti sui loro rami. I meli ornamentali ne sono l’esempio eclatante.

Quello che molti non sanno è che i frutti possono essere di vari colori, e così anche le foglie, permettendo a chi progetta un giardino di inserire queste piante anche in contesti diversi.

Malus floribunda "Golden Hornet"

Malus floribunda “Golden Hornet” (questa immagine appartiene al progetto Geograph) Link: http://commons.wikimedia.org/wiki/Commons:Geograph_Britain_and_Ireland?uselang=it

Se il Malus “Sentinel” ha foglie verdi e frutti rossi, la varietà “Golden Hornet” ha invece piccoli frutti di un giallo intenso, tanto da voler essere abbinati a fiori dai colori freddi (toni del blu e del viola, come suggerisco sempre di fare con fiori o frutti gialli).

Il frutto del Malus "Sentinel"

Il frutto del Malus “Sentinel”

Questi alberi “lavorano” tutto l’anno, producendo fiori e foglie in primavera e frutti in estate; per questo hanno bisogno -almeno per i primi due anni- di essere innaffiati anche durante l’autunno, nel caso in cui non piovesse.

La bellezza dei Malus ornamentali non si ferma ai loro frutti, questo si deve sapere. In primavera sono un’esplosione di bianco o rosa, a seconda delle varietà. E i loro fiori sono quelli semplicemente meravigliosi degli alberi da frutto.

Fiori di Malus Sentinel (Photo credits http://commons.wikimedia.org/wiki/User:Rasbak?uselang=it)

Fiori di Malus Sentinel (Photo credits http://commons.wikimedia.org/wiki/User:Rasbak?uselang=it)

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current day month ye@r *